Home / Curiosità

Archivio della categoria: Curiosità

Abbonati ai Feed<

In questa sezione del sito sono raccolte tutte le curiosità, le idee, i pensieri e tutto quello che in qualche modo ha a che fare con questa attività

“ Nella vita non conta essere bello o intelligente, facoltoso o simpatico, intraprendente o astuto... Nella vita devi essere te stesso! Allora sarai tutto questo e anche di più. ”

- Anonimo -

GYPSY CREA – Le origini

Il nome Gypsy Crea nasceva tanti anni  fa, ma io ancora non lo sapevo.

Avevo circa 12 o 13 anni quando uscirono in edicola due mensili dal nome “Voglia di creare” e “Qui si crea”. Fascicoli dove si poteva imparare a creare tante cose con diversi materiali. Ogni numero erano nuove scoperte e emozioni. Divenne la mia passione! La mia prima collezione di fascicoli creativi! (Che custodisco ancora gelosamente!) Ma questo è solo l’antefatto del CREA.

Riguardo a Gypsy, invece… Bè, i miei genitori hanno voluto darmi un nome così particolare che sarebbe stato proprio un peccato non usarlo.  Nasce da una canzone degli anni ’70 di un gruppo che probabilmente nessuno di voi conosce gli “URIAH HEEP”. Nell’album “…Very ‘eavy Very ‘umble” c’è GYPSY, la canzone che per un periodo ha raccontato la tortuosa e tormenta storia d’amore di Mamma e Papà. Per questo mi chiamo così, Gypsy, anzi, Gypsy con due y. E questa storia l’ho raccontata milioni di volte nella vita eppure non mi stanco mai ad esporla di nuovo, perché è la

MIA STORIA!

Insomma… un nome proprio che di suo già nasce come nome d’arte. E’ perfetto per me! Per questo, con le mie torte decorate, quando ho dovuto cercare un nome per essere riconoscibile e rintracciabile, qui a Roma dove vivo, ho voluto fondere queste due cose a me molto care, così da “Qui si crea” sono arrivata a “Gypsy Crea” e me ne sono subito innamorata!

“ Indipendentemente da ciò che crei, non è importante che tu dipinga o scolpisca, oppure che tu faccia il giardiniere, il calzolaio o il falegname. E’ importante che ti chieda: sto riversando tutta la mia anima in ciò che creo?” ”

- Osho -

“ Chi lavora con le sue mani è un lavoratore. Chi lavora con le sue mani e la sua testa è un artigiano. Chi lavora con le sue mani e la sua testa ed il suo cuore è un artista. ”

- San Francesco D'Assisi -

“ La creatività è lo stadio dell'io sono: "Io sono ciò che sono: ho acquisito la consapevolezza di esistere come persona, diversa e distinta, unica, integrata in sé stessa, e pronta alla maturità del Sistema Nervoso. ”

- Donald W.Winnicott -
Visualizza altro
Scroll To Top